E' ripartito il "Cacate Rivolta Tour" 2020 di Solidarancia!!! Tutte le tappe.

Giu 012017
 

E’ ormai un anno che io e Nadia facciamo il gioco di mangiare sempre pesci nuovi. Abbiamo esplorato la gastronomia ittica in lungo e in largo, cucinato piatti ricchi e piatti poveri, siamo state una settimana in barca e abbiamo mangiato tutto ciò che veniva pescato, ci siamo messe d’accordo con Emilia che ha una pescheria e appena ha qualche pesce che per noi è nuovo ci chiama e ci racconta la sua storia.

Una sola cosa non avevamo mai provato: i frutti di mare.

Un po’ pensavo che fosse troppo presto per Nadia, un po’ la bambina non era attratta visivamente da vongole e affini. Le avevo fatta assaggiare una vongola un annetto fa ma non ne era sembrata entusiasta.

Poi un giorno è tornata dalla nuova scuola e mi ha detto: “Oggi ho mangiato le vongole, sono buonissime”.

E così è scattata la telefonata all’amico Vito, chef e capitano.

“Vito, mi passi qualche tua ricetta con i frutti di mare?”

Le ricette di pesce di Vito sono il massimo: semplici e veloci da cucinare, scoprono e non coprono il sapore del pesce fresco.

Come dico sempre anche io: il pesce va cucinato il meno possibile.

La prima ricetta che ci passa è

Pasta vongole e fiori di zucca

Così io e Nadia andiamo al mercato e compriamo vongole veraci e fiori di zucchina.

Ci mettiamo al lavoro e in pochi minuti realizziamo due bei piatti di linguine:

Linguine vongole e fiori di zucca

Se avete comprato le vongole e volete provare qualcosa di diverso… comprate anche dei fiori di zucca!

Piatto primo
Cucina italiana
Keyword fiori di zucca, linguine, vongole
Porzioni 4 persone
Chef sarita

Ingredienti

  • 4 cucchiai olio d'oliva
  • 1 spicchio aglio
  • vongole
  • fiori di zucca
  • 400 gr linguine
  • prezzemolo

Istruzioni

  1. Mettete l'olio extra vergine d'oliva in una capiente padella con uno spicchio d'aglio a fettine sottili. Lasciate scaldare l'olio.
  2. Quando l'olio è ben caldo versate le vongole ben lavate e depurate, coprite con un coperchio e alzate la fiamma in modo da farle aprire velocemente.
  3. Spegnete il fuoco e eliminate un 3/4 dei gusci .
  4. In una pentola d'acqua bollente cuocete le linguine. Nel frattempo riscaldate le vongole, poi aggiungete i fiori di zucca.

  5. Scolate le linguine molto al dente, conservando un po' di acqua di cottura.

  6. Ripassate le linguine nella padella delle vongole, mantecate bene fino a cottura finale della pasta. Se serve aggiungete la loro acqua di cottura un po alla volta.

  7. Completate con una spolverata di prezzemolo tritato.

Aggiungiamo qualche regoletta (ovvia, perdonatemi!) di somministrazione di frutti di mare ai bambini:

  1. fare attenzione a dove si comprano i frutti di mare
  2. lavarli bene
  3. cuocerli bene a fiamma viva
  4. spiegare ai bambini che la vongola che rimane chiusa va buttata e non aperta e mangiata
  5. se non hanno mai mangiato frutti di mare in vita loro iniziate con fargli assaggiare una sola (una di numero) vongola, perchè potrebbero essere allergici
  6. i pediatri consigliano di aspettare che i  bambini compiano 3 anni prima di dargli i frutti di mare.

Questo blog ha bisogno di aiuto, scopri perchè. Qui sotto trovi il link alla donazione con PayPal o carta. Sappi che il blog farà fruttare parecchio ogni euro che arriverà e ti renderà fiero di averlo donato.



Iscriviti alla newsletter

 Lascia una Risposta:






obbligatorio

obbligatorio