In questo periodo il mio blog dà voce alle persone rinchiuse nei lager della Libia. Leggi gli aggiornamenti!

Set 192019
 

Questo blog sta andando da qualche parte. Ormai è assodato.

Ma ha bisogno di aiuto.

Quando l’ho aperto, quasi 4 anni fa, non sapevo che strada avrebbe preso e non me lo chiedevo neanche. Era un semplice passatempo.

Ma mese dopo mese, articolo dopo articolo, i contenuti del blog si sono addensati in una materia sempre più precisa e compatta, capace di produrre attivismo e resistenza. E’ l’ Effetto Hawthorne”: se osservi la realtà, un po’ la cambi.

Così è andata. Pensiamo alle interrogazioni parlamentari e, soprattutto, alle tante azioni legali per la difesa dei diritti umani che questo blog ha generato.

Ora SaritaLibre.it si trova in un momento difficile.

Il blog fa sempre più visite (il mese scorso anche 15mila al giorno!). Il grandissimo lavoro di indagine per mettere in contatto vittime e avvocati ha bisogno di un impegno a tempo pieno.

Da tutta Europa, ad esempio, i sopravvissuti ai campi di concentramento libici, quelli che sono riusciti ad uscire da quell’inferno, chiedono la stessa cosa: “Sarita vieni qui, fammi raccontare la mia storia, indaga, scrivi la verità sul lager in cui ero e in cui sono ancora i miei amici“.

Con le scarse risorse di cui dispone, questo blog non esce nemmeno dal Grande Raccordo Anulare!

… figuriamoci girare l’Europa!

E’ un vero peccato perché, se potesse, il blog potrebbe fare ancora di più di ciò che fa.

Quindi… chiedo aiuto a voi lettori.

Il prossimo articolo che scriverò.

La prossima deportazione segreta che scoprirò.

Il prossimo assassino o torturatore che inchioderò.

… non sarà solo merito mio, sarà soprattutto merito di chi dona qualcosa a questo blog.

Qui sotto trovate il link alla donazione con PayPal o carta. Sappiate che il blog farà fruttare parecchio ogni euro che arriverà e vi renderà fieri di averlo donato.

Come sono entrata in contatto con i migranti rinchiusi nei lager libici.
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

  4 Commenti per “Aiuta SaritaLibre.it ad andare avanti.”

  1. Grazie per quello che fai! Ti seguo su Twitter.

  2. Sei un mito! Non hai paura dei fanatici di S che sembrano molto cattivi? Io ti ammiro e ti seguiro’! Stai facendo molto per gli immigranti e per la gente comune che DEVE sapere!!

    • No, sinceramente i fanatici di Salvini non mi fanno paura. Nei mesi scorsi ho subito attacchi dalla famosa Bestia su twitter e mi sono difesa bene, con il #cannoneAstorie: rispondevo agli insulti con delle storie vere di uomini, donne e bambini chiusi nei lager. Ha funzionato alla grande e la Bestia, sconfitta, si è ritirata.

 Lascia una Risposta:

obbligatorio

obbligatorio

Ciao, questo sito utilizza utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi