In questo periodo il mio blog dà voce alle persone rinchiuse nei lager della Libia. Leggi gli aggiornamenti!

Mag 072019
 

Libia

Qui trovate tutti gli articoli che ho scritto sulla situazione dei profughi in Libia.

Dal febbraio 2019 mi sto occupando quasi esclusivamente di questo argomento.

E’ iniziato tutto quando una blogger di estrema destra, famosa per aver inventato una bufala, ha pubblicato un’altra bufala su un blog di estrema destra. Sembra una filastrocca. Questa tizia scriveva “I migranti non vengono torturati nei centri di detenzione libici”. Io avevo prove ed elementi per asfaltare il suo articolo, e l’ho asfaltato.

Ma quando metto il naso in qualcosa, non riesco ad uscirne e così sono andata più a fondo, sempre più, fino ad entrare in contatto con chi davvero è prigioniero in quei “centri di detenzione libici” che io chiamo CAMPI DI CONCENTRAMENTO.

Ormai, lì dentro, ho più di 100 persone con cui sono in contatto e più di 100 storie da raccontare.

Ho scoperto cose sconvolgenti, sulla Libia e sul mio stesso paese, l’Italia, che di questo sfacelo e di queste torture è COMPLICE.

Ho addirittura scoperto una nuova deportazione, tutta italiana.

Da soli non si va da nessuna parte. Così sono entrata in contatto con tanta gente che, come me, ha deciso di occuparsi ADESSO di chi sta soffrendo in Libia, non tra dieci anni, quando tutto finirà sui libri di storia. Collaboro tantissimo con: tutti i più bravi avvocati ASGI d’Europa, attivisti, navi di ONG, associazioni culturali, collettivi.

Mancano solo i giornalisti. Salvo alcuni rari casi, i media italiani stanno raccontando molto male cosa succede in Libia. Raccontano la punta dell’iceberg e non si spingono mai sotto. Alcuni dicono che “non possono”.

Ho anche fondato un collettivo, il Josi & Loni Project. Tanta gente, gente normale come me, si è unita. Adesso siamo in tanti.

Se volete immergervi con me nel inferno – vero – della Libia, diverso dalle versioni edulcorate che vi vengono proposte da molti pessimi media, leggete questi articoli, magari partendo dal basso.

Trovate anche aggiornamenti continui sul mio profilo Twitter e sulla pagina Facebook del mio collettivo, il Josi & Loni Project.


 Lascia una Risposta:

obbligatorio

obbligatorio

Ciao, questo sito utilizza utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi