Mar 012017
 

Vi ho già raccontato della votazione all’ONU il 27 ottobre 2016 di una risoluzione per il disarmo nucleare mondiale. E vi ho già raccontato come l’Italia di Renzi avesse votato per tenere le armi nucleari assieme a tutta la NATO. Un voto triste di cui sui giornali italiani non si è parlato, come non si è parlato della vittoria della maggioranza dei Paesi del mondo, che invece ha votato per l’eliminazione dell’arsenale nucleare. 123 Stati membri ONU a favore della risoluzione, 38 Stati membri contrari e 16 astenuti.

Cosa è successo poi?

Il 23 dicembre 2016, nella notte di una New York illuminata per le feste natalizie, si è ripetuto il voto. Il nuovo risultato è stato 113 Paesi favorevoli, 35 contrari e 13 astenuti. (sul sito di Senzatomica c’è l’elenco di come hanno votato i vari stati membri)

Come avrà votato stavolta l’Italia, a cui in molti avevano chiesto di rivedere il proprio voto?

Il delegato italiano (governo Gentiloni) ha votato SI alla risoluzione. Evviva!!!

Ma…

Poi si è scusato, aveva premuto il bottone sbagliato.

Come????????????????????’

Ne è nata un’interrogazione parlamentare e ieri il governo Gentiloni ha dato questa risposta scritta per giustificare l’errore di aver premuto il bottone sbagliato.

tale errore” scrive  “sembra essere dipeso dalle circostanze in cui è avvenuta la votazione, a tarda ora della notte”.

Un colpo di sonno insomma.

Mi chiedo: può un Paese che non sa neanche spingere un bottone asserire che le armi nucleari non siano un pericolo per tutto il Mondo e votare perché vengano mantenute?

 

Il sonno della ragione genera mostri.

 Lascia una Risposta:

obbligatorio

obbligatorio

Ciao, questo sito utilizza utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi