Storie

 

Sezione dal titolo vaghissimo. Volutamente.
Scrivere storie è la mia passione, e la mia vocazione.
Il Mondo va raccontato. Ma soprattutto vanno raccontate le singole persone che lo popolano.

 

 

 


  • L’emergenza migranti spiegata alle zucche vuote

    Forse non l’abbiamo spiegata bene, forse le zucche vuote non capiscono. Oggi però è il 3 ottobre e abbiamo trovato un modo per raccontarlo.

  • Tu

    Per sopravvivere vivi nascosta con le tue figlie. Lo Stato ti ha abbandonata in un limbo dopo la denuncia per stalking.

  • Vorresti essere lupo o cane?

    Entrambe le cose hanno dei pro e dei contro. Essere cane è più facile e comodo. Hai un padrone che ti porta da mangiare, hai un tetto sulla testa, se ti ammali ti curano. Essere lupo è più difficile: devi lottare per la tua sopravvivenza. Non hai un padrone...

  • Ecco perché hanno detto che scrivo boiate

    Davvero io, col mio piccolo blog, ho dato una notizia così importante prima di tutte le testate giornalistiche italiane? No. A quanto pare l'ho data AL POSTO DI tutte le testate giornalistiche italiane.

  • L’arrivo di una nave di migranti in un porto siciliano

    Sono immagini che arrivano come dalla Luna, disturbate, irreali. Eppure accade nel nostro paese. Ogni maledetta volta.

  • Eravamo ragazzi e faceva caldo

    Di quel giorno, 20 luglio 2001, a Genova ricordano tutti che faceva tanto caldo. Evidentemente il cervello umano annichilito dall’orrore si rifugia nella rassicurante meteorologia.

  • Attraverso il deserto

    Dedico questo articolo a Emmanuel Chidi Namdi. Emmanuel è sopravvissuto alla guerra, al deserto e al mare. Non è sopravvissuto all’odio. Due giorni fa è stato ucciso a Fermo, da un italiano razzista. E’ il 2008 e Yohannes si ...

  • Un grido in mezzo al mare.

    Inizia con un grido la storia di Yohannes. Un grido in mezzo al mare. E’ il 2008 e Yohannes Ghebrai si ritrova alla deriva in mezzo al mar Mediterraneo. Infreddolito, affamato, assetato, stretto e abbandonato. L’ultima luce sparisce all’orizzonte e tutto torna nero.

  • Giorgio Perlasca, un uomo normale

    Tra tutte le storie di uomini da ricordare una delle mie preferite è quella di Giorgio Perlasca, un commerciante italiano che a Budapest salvò rocambolescamente 5218 persone dalle camere a gas naziste perché… era un uomo NORMALE. In che senso normale?

  • Il razzismo spiegato ai bambini

    Nella primavera del 1986 avevo dieci anni e non sapevo cosa fosse il razzismo. Frequentavo la Franchetti, una delle poche scuole elementari statali romane già multiculturali, non per scelta ma per caso dato che si trovava ...

  • Li andiamo veramente a prendere!

    EMERGENCY & MOAS iniziano insieme una missione per il salvataggio dei migranti nel mare Mediterraneo. Salpa Topaz per strappare le persone al mare e all'ingiustizia.

  • E la vennero a salvare

    Questa settimana mi sono tornati in mente due ragazzini che si fermarono a salvare una donna durante un’aggressione. Tutti parlano dell’ultimo caso di femminicidio locale, Sara Di Pierantonio, e degli automobilisti che non si sono fermati ad aiutarla.

  • La memoria su ruote: Storie Viaggianti

    E’ partito un bus targato Emergency che arriverà fino a casa vostra con il suo bagagliaio carico di storie. Io ci ho passato due bellissimi giorni a Roma e ve lo racconto. Il bus è ...

  • Twitto Libero

    Twitto Libero è un monitor sul mondo, ogni tanto si attiva per qualche occasione particolare. In questo momento il monitor di Twitto Libero è attivo sul mio account twitter. Tweets by Sarita_Libre In passato Twitto Libero ha seguito: l’incontro ...

  • Come essere sequestrato dagli indios può cambiarti la vita.

    Le grida, la gente che fuggiva. Bastò girarsi verso la vetrata alle nostre spalle per capire. Oh oh. Un centinaio di indios con pietre e bastoni avevano circondato la questura.

  • Festa di inaugurazione di SaritaLibre

    A Venezia domenica 20 marzo 2016 ci sarà la festa di inaugurazione di questo blog, un regalo che mi hanno fatto dei carissimi amici. La festa sarà dal pomeriggio… fino a notte fonda. E per chi ...

  • Abolire la guerra è un gioco da ragazzi.

    “Mamma, che cos’è la guerra?”. Eccola là, la domanda che ho sempre temuto. Posta così, una sera qualunque, almeno 4 anni prima delle mie previsioni. Non hai neanche tre anni amore mio, perché già mi chiedi una cosa del genere? Chiedimi cosa è il sesso piuttosto.

  • Ricerca pubblica di TESTIMONI coinvolti nei fatti della VAGABONDO VIAGGI srl

    ANNUNCIO DI RICERCA PUBBLICA ‪#‎TESTIMONI‬ COINVOLTI NEI FATTI DELLA ‪#‎VAGABONDO‬ VIAGGI SRL Buongiorno a tutti in molti mi avete espresso grande solidarietà per quello che mi è successo, ma adesso ho bisogno del vostro aiuto concreto. Come molti ...

  • Come fare un costume da dinosauro se non sai cucire neanche un calzino

    “Sono contrario ai costumi di Carnevale comprati” sentenziò Mariano. Il fiume di parole con cui lo investii aveva la portata di uno tsunami. Anche io, in teoria, ero per i costumi autoprodotti. MA, e questo MA ...

  • Il caso The millionaire: l’oppio dei popoli e i suoi spacciatori laici

    Che la religione sia stata sempre usata dai potenti per acquisire maggior potere non è una novità. Questo accade dal giorno in cui l’uomo primitivo andò nel bosco, vide – e soprattutto capì – il ...

  • Di morti e resurrezioni

    Mia nonna ci svegliò la mattina dell’Epifania annunciandoci C’è la neve! Io, mia sorella e mia cugina credemmo che fosse solo un espediente per tirarci giù dal letto e aprire le calze, ma quando andammo ...

Ciao, questo sito utilizza utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi